Categoria: Senza categoria

SINTESI: AC Brissago – SC Rorè

F.B. Stadio Comunale, Ascona  07.05.22

AC BRISSAGO – SC RORÈ

Brissaghesi di nuovo in campo alla ricerca di punti importanti contro la cenerentola del campionato.

Inizio con i locali subito alla ricerca di soddisfazioni ed al 4’ è bravo Aron a rubare il pallone in area e battere il portiere ospite. Ancora i brissaghesi, al 10’, ad impensierire i mesolcinesi grazie ad una bella azione corale che però, con conclusione svirgolata, viene sprecata da Costa. Al 22’ buona azione casalinga che però viene neutralizzata dal portiere ospite. Grande occasione, al 34’, con Aron che conclude dopo una pregevole triangolazione ma un difensore si sostituisce al portiere e sventa l’azione. Sempre i locali che cercano il raddoppio ed è capitan Branchini, ben imbeccato da Aron al 36’, a tentare il pallonetto. Raddoppio su bel assist del capitano, al 39’, serve Costa che uccella l’avversario e batte il portiere con un preciso loob. Nuova occasione al 42’ con bella triangolazione Aron; Nolli; Rocco fermata dalla difesa ospite. Finisce il primo tempo con i ragazzi del Pres. Gallotti meritatamente in vantaggio.

Secondo tempo sempre con una supremazia brissaghese ma con gli ospiti, che sono giunti ad Ascona a ranchi ridotti e con alcuni Seniori, a non darsi per vinti. Ci pensa Taira, al 51’, a spegnere ogni speranza del Rorè. Intercettato un rinvio del portiere, sul cerchio di centrocampo, avanza di qualche passo e, vedendo lo stesso fuori dai pali, lascia partire un perfido sinistro che lo scavalca andando ad insaccarsi per il provvisorio 3 – 0. Ora la partita si fa’ meno problematica e al 61’ è Delorenzi che si profila sulla destra del portiere e con un perfido tiro trova l’angolino giusto per quello che sarà il risultato finale.

Girandola di sostituzioni per i locali che danno spazio a tutta la rosa.

Finale di partita con i festeggiamenti per la matematica salvezza e con addirittura il sorpasso ai danni dei cugini del Someo.

Grazie al recupero dei numerosi assenti ora la squadra appare più equilibrata e le sostituzioni consentono a tutti si prendersi anche alcuni attimi di riposo così da non subire infortuni o danni fisici.

Grazie allo staff e a tutti i giocatori per l’impegno profuso.

Ora ancora due partite che sicuramente verranno affrontate con il massimo impegno dai ragazzi di mister Pato.

Formazione:

Vaz – Gjorgjievski – Suter – Clemente – Costa – Branchini © – Henriques – Ghidoni – Tedesco – Nolli – Cilenti

A disposizione:

Maric – Sulejmani – Marcacci – Carmine – De Lorenzo – Franconi – Rattazzi

SINTESI: AC Brissago – FC Makedonija

F.B. – Stadio Comunale, Ascona  14.05.22

 

AC Brissago – FC Makedonija

Dopo la convincente vittoria contro il Claro il Brissago è di nuovo chiamato a giocare tra le mura amiche contro il FC Makedonija. Padroni di casa alla ricerca di punti per trovare la salvezza prima degli ultimi scontri con avversarie dirette.

Inizio di partita con gli ospiti che al 4’ si procurano una punizione dal limite che però calciano alto. Al 7’ sono poi i padroni di casa, con Nolli, a battere una punizione che però viene sventata di testa dalla difesa avversaria. Sono gli ospiti a colpire per primi, al 12’, sugli sviluppi di calcio d’angolo, con l’attaccante sul secondo palo a non dare speranze all’estremo difensore Mario. Non disperano i brissaghesi e al 16’ una conclusione di Roby, di potenza, risulta alta. Stessa sorte al 22’ con altro tiro che non impensierisce il portiere ospite. Sono i padroni di casa che cercano con insistenza il pareggio e al 30’ bella azione corale che consente la conclusione ad Aron che però tira a lato. La difesa locale non vuole concedere occasioni agli ospiti ed al 31’ è Clemente che “spazza” mandando il pallone nella vicina Maggia. Al 33’ Aron si riscatta e porge un bel pallone a Gioele che, tra i difensori, si libera con una bella finta e non lascia scampo all’estremo ospite. Pareggio a questo punto meritato e che galvanizza i ragazzi di mister Pato. 38’, Ora Costa ed Henriques a creare una buona occasione sulla fascia procurandosi un corner. Al 41’ su una rimessa dei locali sono bravi gli ospiti a prendere palla e concludere procurandosi calcio d’angolo. Sicura uscita di Mario che intercetta. Finisce il primo tempo con risultato in pareggio ma con belle trame da entrambe le parti.

Secondo tempo che inizia con bella trama Henriques -Costa con conclusione alta. Al 12’ Mario rilancia su Henriques che vede Rocco ben appostato e che va alla conclusione non avvedendosi che Delo era solo soletto in area e avrebbe potuto concludere a rete. Nei minuti seguenti ancora azione di Henriques che però sbaglia l’appoggio; punizione del Makedonija che Mario respinge in angolo; e grossa occasione di Henriques su precedente tiro, non trattenuto, di Nolli; punizione di Nolli che Delo incorna alto. Si fanno minacciosi anche gli ospiti con una conclusione fuori di poco e in seguito due bei interventi del nostro Mario negano il vantaggio ospite. Sugli sviluppi di un corner sono ancora gli ospiti a farsi pericolosi e per fortuna la deviazione di testa finisce a lato. Nei minuti finali ancora Rocco si rende protagonista di una bella azione ma il suo passaggio a Delo è impreciso. Sono quindi gli ospiti che su una rimessa sbagliata dei locali impensieriscono la retroguardia e si guadagnano un corner che però non da’ nessun esito. Allo scadere una punizione ai limiti dell’area vede Costa tentare la conclusione ma il tiro è da dimenticare. Bravi a tutti i ragazzi e anche la conduzione di gara è stata ben gestita dall’arbitro.

 

Altro punto messo in cascina ed ora piena fiducia per il prossimo incontro che ci vedrà opposti al fanalino del gruppo, purtroppo già retrocesso, SC Rorè.

 

 

 

 

Formazione:

 

Maric – Gjorgjievski – Suter – Clemente  © – Costa – Senjic – Henriques – Ghidoni – Darani – Nolli – Marcacci

 

A disposizione:

 

Vaz – Renggli – Gallotti – Tedesco – De Lorenzo – Cilenti – Rattazzi

 

 

SINTESI: AC Brissago – FC Claro

F.B. Stadio Comunale, Ascona  07.05.22

AC BRISSAGO – FC CLARO 

Dopo la convincente prova contro la capolista ecco i boys di mister Pato confrontati con la sempre ostica formazione del FC Claro. Contro i rivieraschi gli scontri sono sempre stati combattuti e sicuramente non farà eccezione anche questa partita. Sono diversi gli episodi che caratterizzano il primo tempo. Subito nei minuti iniziali è il nostro capitano che si mangia una ghiotta occasione mentre al 4’ sono gli ospiti che falliscono la conclusione . Al 6’ è Darani che spreca e poi al 7’ e al 10’ due occasioni ospiti , la prima in contropiede e la seconda su un retro passaggio , mettono in difficoltà la difesa di casa. Al 18’ bella ripartenza di Henriques che però l’arbitro ferma per fuorigioco. Dal 18’ al 23’ quattro occasioni locali con l’ultima fallita da Taira che conclude sul portiere. Sono poi gli ospiti che dal 24’ al 30’ ad avere belle occasioni che vengono respinte da una attenta retrovia locale. È il nostro estremo Mario ad esibirsi in due bei interventi, al 31’ e 35’, che negano il vantaggio ospite. Primo tempo emozionante che si conclude a reti inviolate malgrado le buone occasioni da entrambe le parti e la squadra di casa che mostra una marcia in più. Inizio di secondo tempo con ancora i locali che si divorano letteralmente il vantaggio al primo affondo. Dopo aver sprecato un altra occasione al 49’ sono poi gli ospiti che creano qualche grattacapo alla difesa del Brissago che però riesce a rintuzzare le conclusioni. Al 61’ bella punizione di Taira che però non viene sfruttata. Partita sempre più aperta con i locali a premere e al 66’ ecco il meritato vantaggio grazie al capitano che con una conclusione dal limite indovina il pertugio per battere l’estremo ospite. Da quel momento occasioni per entrambe le squadre con tiri di poco fuori o, in due occasioni, grandi parate del nostro Mario. E saranno 11 le conclusioni finite sul tabellino con occasioni di Chicco, Taira, Roby e ancora Taira che allo scadere bacia la traversa ospite.

Vittoria meritata e partita che ha regalato emozioni dal 1’ al 90’ minuto.

Che questo risultato sia di buon auspicio per le prossime due partite casalinghe, vista anche la prestazione di tutti i giocatori impegnati.

 

 

 

Formazione:

Maric – Gjorgjievski – Henriques – Suter – Clemente – Costa – Darani – Branchini © – Gallotti – Nolli – Marcacci

 

A disposizione:

Vaz Ribeiro – De Lorenzo – Carmine – Ghidoni – Rattazzi – Cilenti – Sulejmani

SINTESI: FC Moderna – AC Brissago

F.B. – Stadio Comunale, Ascona  30.04.2022

 

FC MODERNA – AC BRISSAGO 

Trasferta insidiosa contro la capolista in quel di Lumino. Ospiti che comunque non si fanno intimidire e al 10’ prima occasione per Marcacci che però conclude debolmente. I padroni di casa rispondono al 12’ con una bella azione e con il nostro portiere a sventare l’occasione. Ancora al 16’ i locali si fanno pericolosi ma la difesa è attenta e l’ultima conclusione è a lato. Al 19’ i locali gridano al gol ma l’arbitro non è di questa idea e fa’ proseguire il gioco. I tifosi che erano ben appostati confermeranno poi che il pallone aveva varcato la linea. Meglio per i Brissaghesi che poi si difendono ordinatamente e fino alla fine del primo tempo non concedono ulteriori occasioni. Nella ripresa i padroni di casa iniziano con un altro ritmo ed al 50’ si portano in vantaggio su insistita azione in area trovando il pertugio per battere il nostro estremo difensore. Chi pensava che gli ospiti accusassero il colpo sono stati immediatamente smentiti in quanto dopo solo alcuni minuti ecco che giunge il pareggio. Marcacci pressa il difensore casalingo che mette la palla in mezzo all’area ed è lesto Costa a battere l’incolpevole portiere locale. Sugli sviluppi di calcio d’angolo, al 60’, il FC Moderna trova il raddoppio su “dormita” del nostro pacchetto difensivo. Dal 71’ al 75’ i locali portano pressione. E’ bravo Mario che si esibisce in tre bei interventi e Nico a respingere una forte conclusione che sarebbe potuta essere pericolosa. Sono ora gli ospiti che, alla ricerca del pareggio, offrono alcune occasioni e su veloci cambi di fronte impensieriscono la difesa ospite. All’82’ ancora Mario si oppone agli attaccanti locali.

Risultato che ancora una volta non premia gli sforzi degli uomini di mister Pato ma sull’impegno e l’abnegazione niente da obiettare. Con il recupero di alcuni giocatori la rosa è più ampia e speriamo pure di avere, nelle prossime partite, anche quel pizzico di fortuna che sembra averci dimenticati.

Un complimento all’arbitro del confronto che è sicuramente stato il migliore fin qui avuto nel girone di ritorno.

Formazione:

Maric – Darani – Costa – Suter – Clemente – Henriques – Marcacci – Branchini © – Senjic – Nolli – Carmine

A disposizione:

Fabiano – De Lorenzo – Ghidoni – Gjorgjievski – Rattazzi – Cilenti – Sulejmani

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SINTESI: FC Brissago – GC Carassesi

F.B. – Stadio Comunale, Ascona  26.04.2022

 

AC BRISSAGO – GC CARASSESI 

Vantaggio ospite al 14’ su rigore concesso per fallo in area senza fischiare un precedente intervento su un giocatore di casa. Ospiti in vantaggio al primo affondo. Al 24’ bella occasione con Daniel su ottimo assist di capitan Taira, il portiere si oppone chiudendo bene gli spazi. Occasione persa di portarsi in pareggio e come spesso capita dopo 5’ ecco il raddoppio ospite su un rapido cambio di fronte e con l’attaccante a trovare l’angolino basso a sinistra del nostro estremo difensore.

Al 31’ ancora gli ospiti pericolosi con un colpo di testa, dagli sviluppi di una punizione, che si stampa sulla traversa. Al 41’ sempre i giocatori dei Carassesi impensieriscono, in doppia battuta, il nostro Mario che si esibisce in due bei interventi negando un ulteriore rete. Al 43’ sono i locali che provano ad impensierire la difesa ospite con Chicco che dal limite trova una bella conclusione di poco a lato. Termina così il primo tempo che vede gli ospiti in vantaggio di due reti.

Inizio di secondo tempo con azioni confuse ma sono i ragazzi di Pato a cercare di impensierire gli ospiti. Al 51’ bella azione con conclusione che però non riesce a scardinare la porta degli ospiti. Al 54’ ancora Chicco Carmine trova una conclusione che lambisce la traversa. Al 57’ nuovamente alla ricerca della prima segnatura i Brissaghesi si fanno ribattere, dall’attento portiere ospite, due perfide conclusioni. Da questo momento azioni da entrambi i fronti ma sempre rintuzzate dalle rispettive difese.

Nei minuti finali con i ragazzi del Pres. Gallotti sempre alla ricerca di soddisfazioni, e quindi sbilanciati in avanti, ecco che gli ospiti trovano il definitivo 0 – 3.

Risultato finale decisamente pesante anche se gli ospiti si sono dimostrati più squadra. Brissago sempre confrontato con le numerose assenze ma con lo spirito giusto e l’attitudine dimostrata lascia ben sperare per il finale del girone di ritorno.

Formazione:

Maric – Darani – Costa – Clemente – Henriques – Marcacci – Branchini © – Suter – Gallotti – Ghidoni – Carmine

A disposizione:

Fabiano – Rattazzi – Nolli – De Lorenzo – Cilenti – Sulejmani

 

 

 

 

 

 

 

 

SINTESI: FC Intragna – AC Brissago

F.B. – Campo San Giorgio, Golino 08.04.2022

FC INTRAGNA – AC BRISSAGO

Dopo la sconfitta casalinga contro il Someo ecco i ragazzi di mister Pato, a cui facciamo le condoglianze per la scomparsa del caro papà, confrontati ad Intragna contro la locale formazione che cerca i punti per rimanere nei primi posti della classifica. E’ subito al 2’ che i locali si fanno minacciosi con un batti e ribatti in area che fortunatamente non viene concretizzato. Tra il 20’ e il 30’ due belle occasioni con il primo tiro ad essere ribattuto dalla barriera mentre il secondo trova una bella conclusione che però non impensierisce Mario. Al 34’ brivido per gli ospiti con una punizione dalla destra che attraversa tutta l’area senza trovare una deviazione verso il portiere ospite. Sul ribaltamento buona azione ospite che si affaccia all’area locale ma senza trovare lo spunto giusto. Fine del primo tempo a reti inviolate ma con gli ospiti a contare già 3 sostituzioni per infortuni di Nolli, Darani e Tedesco. A questo punto la panchina rimane desolatamente vuota ed ora anche gli acciaccati dovranno stringere i denti per non lasciare i compagni in inferiorità numerica.

Il secondo tempo riprende con sempre una supremazia dei locali che però non porta a conclusioni pericolose. Al 54’ ancora un pallone che attraversa l’area ospite ma senza trovare l’uomo per la conclusione. Un minuto più tardi è bravo Franconi a vedere l’inserimento di Costa D. che però cicca la conclusione. Nonostante la stanchezza, ed alcuni giocatori con problemi fisici, gli ospiti tengono bene il campo e al 70’ a seguito di una bella azione in contropiede è sempre Daniel che si rende molto pericoloso e viene fermato, in area, con una vistosa trattenuta. Non è di questo avviso, con gli ospiti e i supporter ospiti a manifestare il loro sgomento, il direttore di gara.

La svolta dell’incontro avviene prima al 78’ con l’espulsione di Nikola per doppio ammonimento ed in seguito con un rigore concesso per fallo in area di rigore dagli ospiti. Questa volta nessun dubbio per l’arbitro. Visibile il contraccolpo dei ragazzi del Presidente Gallotti che pochi minuti dopo incassano il raddoppio locale su bella azione in velocità. Nonostante il Brissago ora giochi con un uomo in meno, e a livello fisico si intravvedono giocatori al limite della tenuta, si prova comunque a impensierire i locali.

Nota dolente è il comportamento, specialmente da giocatori che hanno le caratteristiche per fare la differenza, messo in mostra nei minuti finali da un giocatore ospite. Per tutti gli altri non possiamo che fare un plauso per l’impegno che in questo incontro non è mancato ed è stato condizionato da decisioni che lasciano l’amaro in bocca.

 

 

Formazione:

Maric, Costa D., Suter, Clemente, Darani, Branchini (C), Nolli, Costa D.H., Senjic, Tedesco, Franconi

A disposizione:

Vaz Ribeiro, Gallotti, Marcacci, Gjorgjievski

SINTESI: AC Brissago – FC Someo

F.B. – Stadio Comunale, Ascona  02.04.2022

AC BRISSAGO – FC SOMEO

Inizio col botto, 18 secondi, degli ospiti che al primo affondo battono Mario con una triangolazione ben riuscita con il pallone che rimane sui 9 metri per una rete fin troppo facile. 6’ punizione locale a impensierire il portiere ospite. 11’ bella occasione ma Filippo spara alto di poco. 16’ Costa perde palla al limite e per fortuna la conclusione, dell’attaccante del Someo, è di poco a lato. 26’ Giona su bella azione corale dei ragazzi di pato, su centro di Daniel, insacca di testa per il pareggio. 33’ su punizione di Maccarinelli batti e ribatti in area con i locali che si salvano in 3 occasioni. Gol sciupato dagli ospiti. In zona recupero è ancora Renggli che impegna l’estremo ospite. Inizio secondo tempo con i locali a cercare la conclusione. 8’ grande occasione per Aron che scheggia l’asta. 62’ su punizione insaccano gli ospiti. Poi grande agonismo in campo con gli ospiti comunque a metterci quel qualcosa in più su ogni pallone. Meritata vittoria del Someo contro una squadra a tratti inguardabile e che deve ritrovare l’entità dimostrata alla fine dell’andata e anche nella partita di sabato scorso.

SINTESI: FC Riviera – AC Brissago

F.B. – Campo Comunale, Osogna  26.03.22

FC RIVIERA – AC BRISSAGO

Seconda uscita per i ragazzi di mister Pato nell’ostico terreno di Osogna. Formazione ancora largamente rimaneggiata a causa di infortuni e assenze. Inizio di gara tutto in salita con il portiere ospite bravo a ribattere su una incursione locale. Il forcing dei locali viene premiato al 5’ con la concessione di un giusto rigore per fallo di Henriques Costa D.. Per fortuna dei Brissaghesi il tiro dal dischetto finisce alle stelle. Questo pericolo cambia completamente la fisionomia dell’incontro e ora sono i ragazzi del Presidente Gallotti a premere sull’acceleratore. All’8’ è Renggli che si destreggia meglio ma il tiro dal limite è da dimenticare. Al 14’ punizione dal limite che capitan Taira colpisce bene ma troppo centrale per impensierire l’estremo locale. Sono ancora gli ospiti, dopo un breve sipario tra l’arbitro e il nostro capitano, a portare Aron al tiro che esce di poco a lato. Dicevamo del sipario tra arbitro e il capitano dovuto a delle situazioni di gioco non trattate con lo stesso metro di giudizio. Si è temuta l’ammonizione se non addirittura di peggio. Iniziano al 25’ tre minuti nei quali prima è Marcacci a impensierire l’estremo locale, in seguito sempre Ryan a mangiarsi letteralmente la rete del vantaggio con una svirgolata quando ormai sembrava gol fatto, e un attimo dopo su un centro di Giona la difesa riusciva a sventare l’azione promettente. Sono comunque gli ospiti che ora spingono alla ricerca del vantaggio e su corner di Branchini è bravo Aron a colpire di testa ma senza indovinare lo specchio della porta. Finisce qui il primo tempo giocato in maniera molto maschia e diretto mediocremente dall’arbitro.

Nella ripresa è l’agonismo a prevalere sul bel gioco e così le occasioni si fanno sempre più rare. Al 60’ gli ospiti reclamano per un mani in area di rigore ma, come nel caso dei locali al 75’, l’arbitro non interviene. L’occasione per portare a casa il risultato arriva all’85’ quando su punizione del nostro capitano da pochi passi i nostri non riescono a concretizzare.

Da lodare tutti i giocatori per il gioco di squadra dimostrato aiutandosi l’uno con l’altro. Ora ci saranno da recuperare i numerosi assenti per dare maggior profondità alla formazione.

 

Prossimo incontro, previsto sabato 2 aprile alle 19.30, che non avrà bisogno di stimoli in quanto sul campo di Ascona arriverà il FC Someo, contro il quale i nostri sembrano fornire sempre delle buone prestazioni.

 

Formazione:

Maric, Costa D., Suter, Darani, Branchini (C), Nolli, Renggli, Costa D.H., Carmine, Tedesco, Marcacci

A disposizione:

Vaz Ribeiro, Sulejmani, Cilenti, Rattazzi

SINTESI: AC Brissago – FC Camorino

F.B. – Stadio Comunale, Ascona, 19.03.2022

AC BRISSAGO- FC CAMORINO

Partita di inizio girone di ritorno che nel primo tempo procura poche emozioni. Al 4’ prima conclusione dei locali con Ghidoni che impensierisce il portiere ospite. Bisogna poi attendere fino al 37’ per vedere una conclusione ed è Mario ad esibirsi in un bel intervento su incursione ospite. Nel ribaltamento occasione per Aron che però cicca il tiro. Fine del primo tempo 0 a 0 con molta foga ma pochissimi spunti di rilievo seppur con gli ospiti leggermente migliori nel gioco di squadra.

Inizio del secondo tempo combattuto con occasioni anche per i locali su punizioni e corner ma non sfruttati. Al 59’ su punizione da fuori area è capitan Taira a trovare un pertugio che impensierisce il portiere ospite e permette ad Aron di ribattere in rete. Buon momento per i locali che però non trovano il guizzo giusto per, a quel momento, tentare di chiudere l’incontro. Come sempre succede sugli sviluppi di un cambio di fronte sono gli ospiti al 69’ a trovare il pareggio. Ora la partita si fa più aperta con il Brissago che si butta in attacco per cercare il vantaggio. Al 70’ è ancora Aron a provare la conclusione ma è bravo l’estremo difensore del Camorino a sventare.

Dopo aver avuto ancora qualche situazione favorevole all’81’ sono gli ospiti che con un veloce contropiede trovano lo spunto per portarsi in vantaggio.

I locali non ci stanno e si spingono in avanti fallendo di poco il pareggio al 93’.

Peccato perché il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto ma le assenze e gli infortuni, durante la partita, non hanno sicuramente favorito i ragazzi di mister Pato.

Ora in settimana il lavoro non mancherà allo staff per ritrovare morale e per recuperare alcuni giocatori attualmente fuori rosa

Formazione:

Maric, Costa D., Clemente, Suter, Darani, Branchini (C), Ghidoni, Costa D.H., Senjic, Todesco, Marcacci

A disposizione:

Vaz Ribeiro, Gjorgjievski, Gallotti, Rattazzi